ASSISTENTE FAMILIARE

L’Assistente familiare è una figura con caratteristiche pratico-operative, la cui attività è rivolta a garantire assistenza a persone autosufficienti e non, nelle loro necessità primarie, favorendone il benessere e l’autonomia all’interno del clima domestico-familiare. E’ in grado, inoltre, di relazionarsi con la rete dei servizi territoriali, pubblici e privati, al fine di assicurare assistenza e garantire opportunità di accesso a tali servizi alle persone non in grado di svolgere in autonomia gli adempimenti connessi. Gli standard professionali possono essere raggiunti da persone (giovani e adulti) in possesso e non di conoscenze –capacitá pregresse, che attraverso il corso vengono sviluppate/approfondite.

La qualifica di assistente familiare puó essere conseguita attraverso un corso di 300 ore. Si tratta di un corso finalizzato alla professionalizzazione, che prevedono una quota di tirocinio.

Alla fine del corso ci sará l’esame di fine corso, con una commissione composta dai docenti del corso ed un presidente esterno nominato dalla Regione Lazio, al superamento del quale verrá rilasciato un attestato di qualifica.

Il corso sará  incentrato su cinque aree di attivitá:

  1. Area della comunicazione e della relazione.
  2. Area dei servizi sociali e di assistenza.
  3. Area della cura e dell’accompagnamento della persona.
  4. Area dell’alimentazione.
  5. Area della gestione degli ambienti e della sicurezza.